Il problema non è l’eiaculazione precoce, il problema è che spesso può essere precoce per noi donne e basta. Vuoi che il tuo uomo duri di più a letto? In primis deve essere disponibile a darti una mano, dunque dovrai condividere con lui questa tua necessità, poi dovrete sperimentare insieme quale di questi trucchi potrebbe fare al caso vostro!

1. Bloccalo appena prima dell’orgasmo

Anche a noi dispiace che tu debba interrompere il suo orgasmo sul più bello, ma ammettiamolo: anche noi vogliamo godere e due minuti non bastano! Quindi… quando sente che sta per arrivare, deve farti un segno, così potete fermarvi qualche secondo e poi riprendere…

2. Fagli uno… squeeze!

Ovvero la spremitura. In cosa consiste? Effettuale una pressione alla base l’asta del pene per diminuire l’eccitazione. Poiché “strozzare” il pene arresta momentaneamente l’afflusso di sangue al suo interno, questo gesto bloccherebbe l’orgasmo, ovviamente se pratichi la tecnica un po’ prima del lieto evento.

3. Invitalo a masturbarsi prima di fare l’amore

Una tecnica antica, ma sempre utile. Se lui infatti si masturberà prima di venire a letto con te, senza dubbio durerà di più, è una questione biologica in quanto produrrà proprio meno sperma. Dunque è presto detto: se un uomo eiacula un paio d’ore prima, sarà più difficile che venga troppo presto dopo.

4. Usate preservativi ritardanti

Sono come tutti preservativi, solo che il lubrificante che viene utilizzato serve ad anestetizzare leggermente il pene, questo altera la sensibilità e ritarda l’orgasmo. Esistono anche spray, gel, e salviette fondate sullo stesso principio: inodori e insapori, si usano poco prima del rapporto e prolungano il tuo piacere.

5. Cambiate spesso la posizione

Se avete un partner abituale, e proponete sempre le stesse posizioni, l’organismo si adegua e registra quelle date posizioni come il momento dell’orgasmo! Dovete cambiare con una posizione nuova, variare e sperimentare!!

Post correlati