Un tempo le coppie non vedevano l’ora di andare in ferie per trascorrere più tempo insieme, dedicarsi al relax e vivere una maggiore intimità senza dover guardare l’orologio e scappare al lavoro.

Oggi, invece, sembra che di sesso in vacanza se ne faccia molto meno e la colpa è da attribuire alla tecnologia che sempre più sta rovinando i rapporti non solo sociali ma anche amorosi.

Secondo un recente studio della Durex, la famosa casa produttrice di preservativi, durante le ferie le coppie vivrebbero meno intimità e la colpa sarebbe dei telefonini e dei tablet, ormai terzi incomodi tra lui e lei.

E i partner anziché fare l’amore più spesso, usarebbero più che in città social e chat di gruppo!

L’indagine

Sono state intervistate delle coppie sulle loro abitudini sessuali in vacanza ed è emerso che il 41% di chi ha partecipato al sondaggio passa molto tempo di notte a navigare in internet e spiando i social network anche se a fianco c’è il partner.

Il 40 % poi sostiene di essere svogliato e poco propenso a ricercare l’altro se il proprio compagno/a è al pc o al telefonino.

Perciò di sesso in vacanza se ne fa poco preferendo ricercare la linea wifi dell’hotel per poter postare sui social qualche fotografia e selfie. Sembra che questo fenomeno riguardi in particolar modo le coppie con meno di 35 anni, sempre meno interessate al sesso, non solo durante le ferie!

L’esperimento

Dal momento che l’indagine ha rivelato che il 57% degli intervistati apprezzerebbe se il partner passasse meno tempo su internet, la Durex ha fatto un esperimento chiamato #DoNotDisturb e ha portato 6 coppie, divise in due gruppi, in un resort extra lusso al mare.

Un gruppo ha continuato le solite abitudini, l’altro è stato privato di internet e dispositivi tecnologici.

Abbandonare la tecnologia

In vacanza, così come a casa, bisognerebbe limitare l’uso della tecnologia, parlare di più, trascorrere del tempo facendo cose che piacciono ad entrambi, fare una passeggiata mano nella mano e poi fare di più l’amore!

In questo modo si eviterebbero molti conflitti, ci sarebbe sicuramente più armonia e si eviterebbero inutili gelosie!

Soprattutto in ferie, quando si è più liberi dallo stress del lavoro e della quotidianità, sarebbe mglio dedicarsi a se stessi e al partner, ritrovare la complicità e l’intesa!

È vero che non è sempre facile trascorrere 24 ore su 24 insieme, ma per evitare di trasformare la vacanza di coppia in un incubo è sufficiente rispettare l’altro e i suoi spazi!

Un’indagine di qualche anno fa sosteneva che partire con il partner può creare diversi problemi tanto che la maggior parte delle richieste di separazione avverrebbe proprio dopo l’estate: perciò che la causa stia nelle incompatibilità che emergono o nell’uso eccessivo dei prodotti hi-tech, il suggerimento è rilassarsi!

Post correlati